Home | Blog | Perché alle aziende conviene la cartellonistica esterna

Blog

Pensieri, parole e intuizioni

Prenota una consulenza gratuita

Un nostro consulente sarà a tua disposizione per a aiutarti a pianificare la tua campagna di pubblicità esterna.

29 06 2020

Perché alle aziende conviene la cartellonistica esterna

Da giugno l’Italia ha ripreso finalmente a muoversi, nel senso letterale del termine: le auto sono tornate in strada e man mano la circolazione è ripartita a livello nazionale.

Un segno visibile di cambiamento arriverà prima di tutto dalle affissioni temporanee e in generale dalla cartellonistica pubblicitaria che, specie nelle grandi città ma non solo lì, segnerà un tangibile balzo in avanti nel tempo. Dalle pubblicità ferme ai primi due mesi dell’anno (oppure a quelle uscite proprio durante l’emergenza Covid) a quelle che invece ci proietteranno direttamente nella seconda e tutti ci auguriamo più vivace parte di questo 2020.

Sappiamo che durante il lockdown è aumentato l’utilizzo e il tempo medio trascorso davanti a computer, smartphone e tablet, di conseguenza anche l’esposizione alle tante forme di pubblicità online. Questo inevitabilmente avrà generato una saturazione e una sempre più bassa soglia di attenzione, nonché “sopportazione” per le inserzioni pubblicitarie su questi mezzi.

Ora la gente ha più che mai bisogno di stare all’aria aperta, tornare a raggiungere i propri luoghi del cuore e riappropriarsi con i propri occhi del paesaggio

La pubblicità Out Of Home sarà quindi percepita in modo positivo come parte di una vita che riprende e con i vecchi e nuovi protagonisti della comunicazione che potranno riavviare un nuovo scambio di idee, suggestioni e proposte con il proprio pubblico.

Nel complesso la pubblicità esterna ha continuato a crescere negli ultimi 10 anni e le previsioni la danno in crescita significativa anche nei prossimi 5 anni

Questo anche perché, a differenza della pubblicità su web, l’OOH è sotto gli occhi di tutti e non si può in alcun modo “skippare”.

Ecco un po’ di dati a conferma di questo trend nel lungo periodo (quindi a prescindere da questo momentaneo e totalmente imprevisto lockdown):

  • quota di mercato del mezzo OOH nel 2010 = 7%
  • nel 2018 = 10%
  • nello stesso arco di tempo la TV è scesa dal 41 al 33%
  • la stampa dal 28 al 10%

Cosa farà ora la gente?

Questa quarantena è stata l’eccezione che conferma la regola, ovvero: alla gente (di tutte le età) piace muoversi e andare in giro. Ci sono particolari categorie merceologiche, che guarda caso coincidono con quelle che più investono anche nelle analisi di mercato e delle abitudini dei consumatori, per le quali la pubblicità esterna resta il mezzo più efficace.

Quali i settori più coinvolti?

Parliamo in particolare della grande distribuzione organizzata (GDO) e delle catene di ristorazione. Ma sempre più interessanti e significativi si rivelano gli investimenti dell’Entertainment (Pay Tv e serie televisive sui vari broadcast), del Beverage, dell’energia e ultimamente anche le grandi aziende del Web e della Tecnologia (Google, Amazon, Apple, Facebook, ecc.) che scelgono l’OOH, come anche altri operatori locali nell’eCommerce.

Se persino i colossi digitali scelgono la tradizionale comunicazione esterna, significa che questo mezzo continua ad avere per tutti i settori delle caratteristiche uniche e quindi irrinunciabili.

Le più evolute analisi di marketing dimostrano che l’OOH fa bene agli Indicatori Chiave di Performance (KPI) di un brand:

  • crescita della stima +62%
  • incremento della notorietà +50%

La pubblicità esterna, oltre che attraverso le campagne temporanee con un +22% di attivazione vendite nel breve termine, dà i suoi frutti anche nel lungo termine:

  • +10% di acquisizione clienti
  • +12% di profitti
  • +41% nella crescita di quota di mercato rispetto a chi non include l’OOH nel proprio piano mezzi

Anche in termini assoluti di creatività, l’OOH piace a più della metà del pubblico, proprio per la sua immediatezza nel messaggio.

Per queste ragioni Wayap ha scelto di focalizzarsi sullo sviluppo anche tecnologico della cartellonistica esterna e con Permoranea® ha definitivamente abbattuto anche la tradizionale barriera tra pubblicità temporanea e permanente.
Scopri qui i 5 motivi per cui dovresti provarla subito.

(fonte dati: Ricerca Rapport Italia 2019)